A Magia dos Botos Encantados

di Rafael Noleto

Os Botos compõem uma linhagem de Encantados muito vasta, mas ainda pouco trabalhada pelos médiuns em geral. É mais comum presenciar manifestações de Botos Encantados em algumas casas de culto afro-amazônico ou em ritos de pajelança cabocla. De acordo com as lendas populares do norte do Brasil, os Botos são golfinhos capazes de assumir a forma humana em noites de luar. Segundo essa crença, os Botos vêm aos povoados ribeirinhos em busca de moças para namorar

Continua a leggere A Magia dos Botos Encantados

La Encantaria Brasiliana

di Rafael Noleto

Questo articolo è una introduzione all’affascinante insieme di pratiche magiche, credenze e rituali brasiliani che descriveremo qui come “Encantaria”. Più che un piccolo trattato l’idea è quella di essere uno stimolo per cercare, se interessati, nuove informazioni e per conoscere meglio questo culto poco noto mantenuto in vita solo per tradizione orale.

Continua a leggere La Encantaria Brasiliana

Antiche Madri nel bacino del Mediterraneo

di Andrea Romanazzi

La Dea Madre è stata probabilmente la prima divinità immaginata dall’uomo e, anche se così non fosse, è indubbiamente quella più presente in tutte le culture del mondo antico. In tutto il Bacino del Mediterraneo, includendo anche l’area Mediorientale sono state ritrovate statuette, terracotte, incisioni, raffiguranti la Grande Dea già a partire da 30.000-25.000 anni prima di Cristo, usanza poi pian piano scomparsa verso il 3.000 a.C. con l’avvento delle popolazioni Indoeuropee veneratrici delle divinità maschili padrone delle armi e delle fucine.

Continua a leggere Antiche Madri nel bacino del Mediterraneo

Altamura e Castel del Monte: l’eccezione e la regola


di Andrea Romanazzi

C’è qualcosa che accomuna la cattedrale di Altamura e Castel del Monte: in fondo costituiscono entrambe un’eccezione, la prima per essere l’unica chiesa che la storia ricordi espressamente voluta, fondata e riconosciuta da un imperatore che sembra preoccuparsi solo della corona e dei piaceri del corpo e della mente, piuttosto che della salvezza dell’anima (motivo per il quale altre teste coronate si affannavano il più delle volte ad erigere cattedrali e cappelle); il secondo per essere di nome un castello e di fatto tutt’altro, rientrando quindi di diritto nei ranghi dell’architettura federiciana ma sempre con il sigillo dell’unicum, dell’enigma irrisolto, della sintesi perfetta di significati più o meno reconditi.

Continua a leggere Altamura e Castel del Monte: l’eccezione e la regola

Tradizioni Celtiche in Umbria

di Andrea Romanazzi

Di rado si parla in Italia centrale di Celti, senza sapere che influenze che hanno avuto nell’area sono state notevoli. Lo spunto per questo articolo mi è stato dato da un recentissimo viaggio in Umbria, ove ho potuto esaminare alcuni siti piuttosto particolari.

Continua a leggere Tradizioni Celtiche in Umbria

Culti Pagani in Piemonte: I Misteriosi Santi delle Alpi

di Andrea Romanazzi

Tutto l’arco alpino è caratterizzato da una fortissima devozione contadina e popolare che si manifesta nelle tantissime edicole che costellano le strade dei territori e nelle piccole chiese montane spesso dedicate a santi dai nomi più strani e curiosi.

Continua a leggere Culti Pagani in Piemonte: I Misteriosi Santi delle Alpi

Misteri Pugliesi: San Gargano e i Cavalieri dell’Arcangelo

di Andrea Romanazzi

Con questo “fuoriporta” ci allontaniamo dalla provincia di Bari per indagare su uno dei siti più misteriosi e allo stesso tempo sacri di Puglia: il Santuario di san Michele Arcangelo sul Gargano, il più antico luogo di culto legato all’Arcangelo (fig.1). In queste vicende storie, leggende, miti e ipotesi si intrecciano le une con le altre. Iniziamo.

Continua a leggere Misteri Pugliesi: San Gargano e i Cavalieri dell’Arcangelo

Siponto: tra cavalieri teutoni e il misterioso criptogramma

di Andrea Romanazzi

Quando si pensa alla Puglia si ha l’immagine del “paese del Sole”, spiagge e bellezze naturali, in realtà moltissimi sono i misteri che circondano la regione tanto da poterla quasi definire il “paese della luna”, visione non tanto fantastica se pensiamo che il primo romanzo gotico, scritto da Horace Walpole, “il Castello d’Otranto”, non è ambientato tra le brume della Scozia, ma sulla soleggiata costa pugliese. La nostra regione è spesso legata all’Ordine templare e alle numerose magioni e porti esistenti in Puglia da cui la “Militia Cristi” partiva per l’Oriente.

Continua a leggere Siponto: tra cavalieri teutoni e il misterioso criptogramma

   La Magia dal 1600 ai giorni Nostri

Prof. Giovanni Pellegrino &  prof. Ermelinda Calabria

Tracceremo ora un rapido  excursus riguardante la presenza della magia nel periodo storico compreso tra il 1600 e i giorni nostri. Per prima cosa prenderemmo in considerazione l’importanza rivestita dalla magia in un secolo come il 1600 secolo che vide in un certo senso il forte declino del ruolo e dell’ importanza della magia nella società.

Continua a leggere    La Magia dal 1600 ai giorni Nostri

Misteri di Puglia: Soleto e il mistero dell’Alchimista

di Andrea Romanazzi

Tra le tante leggende pugliesi una davvero interessante è quella che riguarda un misterioso alchimista e i suoi patti con il diavolo. Per incontrarlo ci trasferiamo a Soleto, cittadina salentina, il cui centro storico trasuda continui riferimenti magici.

Continua a leggere Misteri di Puglia: Soleto e il mistero dell’Alchimista