Feticci Africani: Kope – Il feticcio che “fuma”

di Andrea Romanazzi

Come nella tradizione Siberiana e Artica, il potere di uno sciamano africano è fortemente legato ai suoi feticci Nganga. Si tratta di una sorta di dimora per gli Spiriti che viene appunto realizzata dallo sciamano.

Continua a leggere Feticci Africani: Kope – Il feticcio che “fuma”

La Focaccia Barese: Il cibo degli Dei

di Andrea Romanazzi

Dopo il pane Altamura ( https://centrostudiomisteritaliani.com/2021/07/21/il-pane-di-altamura-rito-collettivo/ ) e quello di Carbonara ( https://centrostudiomisteritaliani.com/2021/05/09/curiosita-di-bari-il-pane-di-triggiano-e-carbonara/ ) , oggi vi portiamo alla scoperta di un altro importante prodotto pugliese: la Focaccia.

Continua a leggere La Focaccia Barese: Il cibo degli Dei

Il Gatto tra Magia e Folklore (Parte 5: Il mondo moderno)

di Andrea Romanazzi

Il Gatto nel Far West

Dalla vecchia Europa all’America dunque. Si narra che nel 1793 Alexander MacKenzie, noto esploratore britannico, e i suoi compagni raggiunsero Bella Coola sulla costa della British Columbia, in Canada. Gli autoctoni, vedendoli piuttosto pallidi diedero loro il nome di q’umsciwa, ovvero “visi pallidi”. Ebbene, non è un caso se oggi localmente si chiamano i gatti con il soprannome di q’umsciwaalhh, che significa più o meno “la cosa che è arrivata con il q’umsciwa“. 

Continua a leggere Il Gatto tra Magia e Folklore (Parte 5: Il mondo moderno)

Tradizioni di Puglia: L’antica usanza della “Strenna”

di Andrea Romanazzi

Una tradizione tipica di questo giorno è una modifica, tutta barese, nella scena presepiale. Gesù in fasce nella grotta viene sostituito dal Bambino della Strenna, un “Gesù di Praga” ormai grandicello, di tradizione bizantina. Approfondiamo questa curiosa tradizione.

Continua a leggere Tradizioni di Puglia: L’antica usanza della “Strenna”

Il Gatto tra Magia e Folklore (Parte 4: Le persecuzioni nell’Europa delle Streghe)

di Andrea Romanazzi

Il Gatto e la stregoneria in Occidente

Il gatto dunque simbolo di prosperità e benessere? Non sempre e non in tutte le epoche. In realtà la prima demonizzazione del gatto non avvenne, come si potrebbe pensare, con l’avvento del Cristianesimo ma molto prima, nella cultura ebraica.

Continua a leggere Il Gatto tra Magia e Folklore (Parte 4: Le persecuzioni nell’Europa delle Streghe)

Rutigliano, tra Normanni, ceramiche e tradizioni apotropaiche

di Andrea Romanazzi

Il viaggio che stiamo per compiere ci porta nell’entroterra di Bari, presso il Borgo di Rutigliano, famosissimo per le ceramiche e per molto altro. pronti ad un viaggio tra Torri normanne, rituali apotropaici e culti mai dimenticati?

Continua a leggere Rutigliano, tra Normanni, ceramiche e tradizioni apotropaiche

Il Gatto tra Magia e Folklore (Parte 2: Il mito nordico)

di Andrea Romanazzi

Il culto del Gatto e i culti nordici

Dall’Egitto ci spostiamo nel mondo nordico. Qui troviamo la dea Ceridwen a cui piaceva tramutarsi in un gatto nero e Freya, dea dell’amore sessuale, della bellezza, della seduzione e della fertilità, che viaggiava su un carro trainato da due gatti volanti, uno maschio e uno femmina, espressione della vita e della morte, del buio e della luce.

Continua a leggere Il Gatto tra Magia e Folklore (Parte 2: Il mito nordico)