Viaggio tra i Musei delle Streghe: il Museo Janua di Benevento

di Andrea Romanazzi

La città di Benevento, come tutti sanno, è strettamente legata al mondo stregato ed in particolare a quel “noce” che diviene ben presto immagine del sabba diffusa in tutta Europa. Questo articolo non vuole però approfondire il tema, già trattato in altri Articoli del Centro Studio Misteri Italiani, della magia campana ed in particolare beneventana, ma farci continuare a viaggiare tra i Musei Stregati di Italia.

Continua a leggere Viaggio tra i Musei delle Streghe: il Museo Janua di Benevento

I Miracoli Eucaristici   di Lanciano leggende Medioevali?

di Travaglini Nicoletta Camilla

Nelle leggende fiorite intorno al Graal si parla di alcune sue peculiarità tra cui quella che, quando essa è presente sull’altare nel momento solenne della celebrazione dell’Eucarestia, potrebbe tramutare il vino in sangue e l’ostia in carne cosa che ricorda molto da vicino un famoso evento soprannaturale accaduto a Lanciano.  

Continua a leggere I Miracoli Eucaristici   di Lanciano leggende Medioevali?

Misteri di Bari: san Nicola e i Normanni

di Andrea Romanazzi

Il territorio di Puglia, ed in particolare la terra di Bari, fu interessato dai Normanni. Il periodo di dominazione va dal 1009, ovvero dalle prime rivolte anti bizantine di Bitonto, Bitetto, Trani e Bari, che videro intervenire milizie normanne anche se non strutturate,  al 1197 Ovvero la morte di Enrico Sesto appena 32enne. E’ in questo periodo che avvengono eventi importantissimi per la storia dell’area come, ad esempio, la traslazione delle reliquie di san Nicola a Bari. Da dove vennero? Chi furono? Approfondiamo.

Continua a leggere Misteri di Bari: san Nicola e i Normanni

Viaggio tra i Musei delle Streghe: Museo Etnografico e della Stregoneria di Triora

di Andrea Romanazzi

Dopo aver recensito il Museo delle Streghe di Pejo

e il Museo torinese di Madama Mabel

Arriviamo oggi a Triora e al suo famoso Museo della Stregoneria. Al pari di Benevento e del suo Noce dove si narrava si riunissero le streghe, figlie di ciò che rimaneva dei culti arborei, Triora è un’altra importante località la cui storia ci conduce davanti alle streghe che si diceva infestassero il paese e il circondario.

Continua a leggere Viaggio tra i Musei delle Streghe: Museo Etnografico e della Stregoneria di Triora

I sacri oggetti devozionali di san Domenico di Cocullo

di Andrea Romanazzi

Da sempre l’uomo ha utilizzato nella sua pratica magico-religiosa amuleti e talismani. Essi sono documentati sin dall’età del ferro ed esistono anche numerose rappresentazioni iconiche e letterarie in ambiente cristiano. Sono l’espressione di quella magia semplice e popolare che impiega, come strumenti di difesa, oggetti che, per loro forma, struttura o materia, arricchiti talvolta da formule magiche, ricordano od esprimono un potere divino. Da sempre la protezione delle persone, ma anche di beni materiali e quindi delle proprietà già eventi naturali, catastrofici e metereologici è stata una importante esigenza dell’uomo antico proprio per questo l’arte magica è la stregoneria popolare non poteva esimersi dal cercare di comandare, o almeno attenuare i danni che la natura poteva portare l’uomo. Questo il motivo per la realizzazione di amuleti atti a impedire o ad allontanare la manifestazione di particolari fenomeni naturali e a proteggere persone, cose o animali. In questo approfondimento ci focalizzaremo su un amuleto molto particolare: la Medaglietta di san Domenico festeggiato a Cocullo.

Continua a leggere I sacri oggetti devozionali di san Domenico di Cocullo

Kitabe Kitab: Talismano Etiope

di Andrea Romanazzi

In Etiopia, come in molte altre regioni africane,  la medicina tradizionale ha mantenuto la sua popolarità. La medicina tradizionale etiope include diversi elementi o scongiuri per la prevenzione delle malattie. L’idea è che la malattia non sia un evento casuale ma generato da una punizione divina, la rottura di un tabù o un’azione magica (malocchio-fattura).

Continua a leggere Kitabe Kitab: Talismano Etiope

Riti della Settimana Santa a Noicattaro (Puglia)

di Andrea Romanazzi

A Noicattaro c’è un periodo in cui i il tempo si ferma, è la Settimana Santa di Passione, quando il borgo è pervaso da un’atmosfera di intensa emozione e misticismo che nasce e si sviluppa attorno alle tre Processioni, quella dei Crociferi, il Giovedì Santo, la Naca e la Madonna Addolorata il Venerdì, e i Misteri il Sabato.

Continua a leggere Riti della Settimana Santa a Noicattaro (Puglia)